Azienda


Management



Direttore



Organigramma

link

Certificato ISO

link






Missione

Dal 1995 la società è certificata secondo le normative europee SN EN ISO 9001:2008. LA POLITICA DELLA QUALITÀ esige creatività, competenza e competitività. I collaboratori sono il suo vero capitale perché SONO LE PERSONE CHE FANNO LE COSE.

Vengono promosse la ricerca ed i contatti con i clienti universitari (la vera creatività è possibile solo a chi possiede le necessarie conoscenze scientifiche d’avanguardia), la formazione continua (solo il miglioramento personale porta alla competenza), l’innovazione tecnica (solo chi dispone e padroneggia gli strumenti più sofisticati e performanti può essere veramente competitivo sul mercato a lungo termine).





Storia

La società è costituita nel 1973 dallo studio che l'ingegnere Rinaldo Passera fondò con tre dipendenti a Pregassona.

Nel 1977 l'occasionale incontro con l'ingegnere Mauro Pedretti determina l'idea di unire forze ed esperienze concretizzando così la nascita della società semplice R. Passera + Dott. M. Pedretti, attiva a Pregassona e a Biasca con 10 collaboratori.

Nel 1981 avviene la trasformazione da società semplice ad anonima. Nel 1985 viene inaugurata la sede di Lugano e nel 1992 quella di Zurigo.

Nel 1998 viene creata anche l'unità italiana con uffici a Varese e Napoli. Nel 2004 con l'ingresso di un nuovo azionista, nella persona dell'ingegnere Giancarlo Rosselli, la società cambia nome in Passera Pedretti & Partners Ltd Consulting Engineers. Nel 2007 e nel 2008 escono dal gruppo i due azionisti storici, l'ingegnere Rinaldo Passera e il dott. Mauro Pedretti.

Nel 2011 la società cambia nuovamente nome in Project Partners Ltd Consulting Engineers assumendo così il suo assetto attuale.

Nel 2014 la società diventa comproprietaria dello studio d'ingegneria AIC Ingénieurs Conseils S.A. di Losanna.

Nel 2017 la società diventa comproprietaria della Società d’Ingegneria Enser Srl, con sede a Faenza e uffici a Bologna, Santarcangelo di Romagna e Parigi.

Nel 2017 la società apre la succursale in Colombia, a Floridablanca-Santander.



Società

Attualmente lo studio Project Partners Ltd Consulting Engineers, con i Partners AIC Ingénieurs Conseils S.A., lo studio d'ingegneria L. Montorfani & Co. SA ed Enser Srl, occupa circa 160 collaboratori ed è parte integrante di Swiss Engineering Group, di circa 200 collaboratori, che comprende:

  • Project Partners Ltd Consulting Engineers, studio d'ingegneria
  • Studio d’ingegneria L. Montorfani & Co. SA, studio d'ingegneria e misurazioni
  • AIC Ingénieurs Conseils S.A., studio d'ingegneria
  • Enser Srl, società d'ingegneria
  • IMM Istituto Meccanica dei Materiali SA, laboratorio di prova per calcestruzzo, malte, cementi, aggregati, terre, rocce, bitumi, asfalti e prove in situ
  • IMM SOIL SDN. BHD., società di consulenza nella scienza dei materiali e dell'ingegneria civile
  • SCT Swiss Consulting & Testing S.r.l., società di consulenza nella scienza dei materiali
  • Laboratorio Geotecnologico Pavia S.r.l., laboratorio di prova per calcestruzzo, malte, cementi, aggregati, terre, rocce, bitumi, asfalti e prove in situ
  • Explotecnica Project Management SA, studio di direzione dei lavori
  • Immo Sambe SA, società immobiliare
  • Spineda SA, società di gestione di discariche per materiali inerti
  • TetraHydro Sarl, società di gestione di programmi informatici nel settore dell'idraulica (corsi d'acqua)


La società è attiva in Svizzera ed in Italia. Accanto ai lavori cosiddetti “classici”, la direzione dello studio ha adottato una politica di collaborazione con il mondo della ricerca, intensificando i contatti con i Politecnici Federali ed esteri e promuovendo il trasferimento di tecnologie dal mondo accademico a quello dell’industria.



La società d’ingegneria ha progettato diverse opere di notevole importanza, quali:

  • AlpTransit, nuova linea ferroviaria attraverso le Alpi, opere del genio civile comparto Biasca
  • L’estensione della linea Metro di Losanna
  • Il nuovo semisvincolo A2 - via Tatti di Bellinzona
  • N2 EP 12 Bellinzona, tracciato, genio civile, manufatti e ambiente
  • N2 EP 15 Lugano-Rivera, supporto al committente
  • FFS sviluppo futuro infrastruttura ferroviaria SIF, stazione ferroviaria di Bellinzona e San Paolo
  • La Banca UBS di Lugano-Manno, disegnata dagli architetti Schnebli, Amman, Ruchat, Zurigo
  • La Banca Svizzera Italiana (ex Banca del Gottardo) di Lugano, disegnata dall’architetto Mario Botta, Lugano
  • L’ampliamento del Politecnico Federale di Losanna, disegnato dagli architetti Schnebli, Amman, Ruchat, Zurigo
  • La nuova Stazione Ferroviaria di Basilea, disegnata dagli architetti Cruz, Ortiz, Siviglia
  • La scuola media 2 di Bellinzona, disegnata dagli architetti Eloisa e Livio Vacchini, Locarno
  • Lo stabile Amministrativo 3 di Bellinzona, disegnato dagli architetti Snozzi, Groismann, Locarno
  • Il nuovo centro culturale LAC a Lugano, disegnato dall’architetto Ivano Gianola, Mendrisio
  • FFS Centro di manutenzione ed intervento, (CMI) Biasca ed Erstfeld
  • Il ponte ferroviario sul fiume Moesa, Arbedo - Castione
  • Il ponte ferroviario AlpTransit sul fiume Brenno, Biasca
  • Il ponte ferroviario AlpTransit sul fiume Froda, Biasca
  • Il ponte autostradale sul fiume Reno, Rheinfelden
  • Il ponte stradale sul fiume Ticino, Giubiasco - Sementina
  • La galleria artificiale AlpTransit sotto lo svincolo autostradale A2, Biasca
  • La galleria artificiale AlpTransit al Nodo della Giustizia, Biasca
  • Il portale della Galleria di base del S.Gottardo, Bodio
  • N2 EP 04 Airolo-Quinto, concetto di conservazione e manufatti
  • N09 Vennes-Villneuve, Chexbres-Montreaux, manufatti
  • N01, N05, N09, N16 Sorveglianza dei manufatti autostradali, lotto 2, Svizzera orientale
  • La struttura spaziale per l’Expo'02 Arteplage, Yverdon-les-Bains
  • La copertura del Centro Mondiale del Ciclismo, Aigle
  • FFS premunizione contro la caduta massi Giustizia, Biasca
  • N03 Weisswand-Mühlehorn, protezione caduta massi
  • La discarica di rifiuti solidi urbani Pizzante, Riazzino
  • La discarica per materiali inerti, Gnosca
  • Il deposito di materiale alla Buzza di Biasca (AlpTransit), Biasca
  • N2 EP 16 PF Bodio-Personico, protezione foniche
  • FFS comuni di Perroy, Prangins, Nyon, Gland, Rolle, Crans-près-Céligny, Founex, protezioni foniche
  • N01 Colovrex-Coppet, protezioni foniche
  • La camera di ritenuta del materiale in zona Maradenca, Giornico
  • La camera di ritenuta del materiale del riale Stabiello (AlpTransit), Biasca-Osogna
  • Il piano cantonale di approvvigionamento idrico (PCAI) del Luganese e del Malcantone
  • Il collettore di collegamento all’IDA di Biasca del consorzio depurazione acque della Media e Bassa Blenio.



logo sgs logo afa